The Rider – Il sogno di un cowboy

gio 29 Ago 🐶🌍16:00 🌍19:45

The Rider – Il sogno di un cowboy

The Rider

  • 103 min.
  • Drammatico
  • 2018 (Stati Uniti d'America)

Miglior film dell’anno secondo la National Society of Film Critics, prende spunto dalla storia vera di Brady Jandreau, un giovane indiano, promessa del rodeo americano. La sua carriera subisce una battuta d’arresto a causa di una brutta caduta da cavallo. Tornato a casa da un padre schiavo del gioco d’azzardo e dalla sorella afflitta dalla Sindrome di Asperger, il ragazzo cerca di capire cosa fare della sua vita: seguire i propri sogni rischiando di morire, o adattarsi a un’esistenza che non sente sua?

  • Regia:Chloé Zhao
  • Interpreti:Brady Jandreau, Tim Jandreau, Lilly Jandreau, Cat Clifford, Lane Scott, Leroy Pourier
  • Musiche:Nathan Halpern
  • Fotografia:Joshua James
  • Montaggio:Alex O'Flinn
  • Produzione:Caviar, Highwayman Films
  • Distributore:Wanted Cinema
  • Premi:Premio Art Cinéma al Festival di Cannes e Gran premio speciale al Festival del cinema americano di Deauville, Bonnie Award agli Independent Spirit Awards
  • ATTENZIONE! Il Cinemino è un cineclub e l’ingresso in sala è riservato ai soci
    ▶ Per accedere alla proiezione è necessario richiedere la tessera compilando il form al seguente link almeno un giorno prima del suo primo utilizzo: www.ilcinemino.it/tessere-2/
    ▶ Anche i soci 2018 devono compilare il form on line, ma senza dover attendere un giorno per l’approvazione www.ilcinemino.it/tessere-2/
    ▶ La tessera costa 3 € (gratuita per i minori) è nominale e non cedibile
    ▶ Il biglietto costa 7,50 euro (intero), 5 euro (ridotto) ed è pre-acquistabile on line a link www.ilcinemino.it/ticket-on-line/ con un sovrapprezzo di 0.50 €

    ▶ Il biglietto per il primo spettacolo del giorno costa sempre 5 euro, per tutti
    ▶ Gli abbonamenti non possono essere usati per l’acquisto on line, quindi consigliamo di venire un po’ prima per usarli, specie in caso di proiezioni ad alto tasso di pubblico
    ▶ I lavori che siamo stati costretti a fare per la riapertura hanno modificato la scala di accesso in sala, non permettendoci più di mantenere l’ascensore. La sala, pertanto, non è al momento accessibile ai disabili 😑