Juliet, Naked – Tutta un’altra musica

Juliet, Naked – Tutta un’altra musica

Juliet, Naked

  • 105 min.
  • Commedia
  • 2018 (USA, Gran Bretagna)

Annie vive da lungo tempo una relazione abitudinaria con Duncan, fan ossessivo dell’ormai sconosciuto musicista rock Tucker Crowe. L’uscita del demo acustico di un album di successo di Tucker di venticinque anni prima porterà a un incontro con il rocker che cambierà la vita di tutti i protagonisti. Juliet, Naked – Tutta un’altra musica, tratto dall’omonimo romanzo di Nick Hornby, è una commedia sulle nuove chance che la vita ci offre.

  • Regia:Jesse Peretz
  • Interpreti:Ethan Hawke, Chris O'Dowd, Rose Byrne, Kitty O'Beirne
  • Musiche:Nathan Larson
  • Fotografia:Remi Adefarasin
  • Montaggio:Sabine Hoffman, Robert Nassau
  • Produzione:Apatow Productions, Bona Fide Productions, Ingenious Media
  • Distributore:BIM Distribuzione
  • Scrive Luca Barnabé: “è estremamente godibile. Scorre veloce e sa strappare sorrisi (strepitosa la scena in un ospedale londinese). Merito dei dialoghi ispirati al romanzo e, soprattutto, di un ottimo terzetto di protagonisti. (…) Mi raccomando: non uscite dalla sala prima dei titoli di coda!”

    ATTENZIONE! Il Cinemino è un cineclub e l’ingresso in sala è riservato ai soci
    ▶ Per accedere alla proiezione è necessario richiedere la tessera compilando il form al seguente link almeno un giorno prima del suo primo utilizzo: www.ilcinemino.it/tessere-2/
    ▶ Anche i soci 2018 devono compilare il form on line, ma senza dover attendere un giorno per l’approvazione www.ilcinemino.it/tessere-2/
    ▶ La tessera costa 5€ (gratuita per i minori) è nominale e non cedibile
    ▶ Il biglietto costa 7 euro (intero), 5 euro (ridotto) ed è pre-acquistabile on line a link www.ilcinemino.it/ticket-on-line/ con un sovrapprezzo di 0.50 €
    ▶ I carnet non possono essere usati per l’acquisto on line, quindi consigliamo di venire un po’ prima per usarli, specie in caso di proiezioni ad alto tasso di pubblico
    ▶ I lavori che siamo stati costretti a fare per la riapertura hanno modificato la scala di accesso in sala, non permettendoci più di mantenere l’ascensore. La sala, pertanto, non è al momento accessibile ai disabili 😑